Vediamo ora insieme tutto il Materale per il Country Painting.

SUPPORTO
Cioè dove vogliamo dipingere il nostro progetto.
Come già vi ho scritto nell’articolo Country Painting .. che cos’è ?  possiamo dipingere su qualsiasi supporto, di legno, di stoffa, sul vetro ecc . Spesso i progetti dei Pattern hanno un supporto fatto appositamente cioè tagliato su misura (potete tagliarlo con il traforo o ordinarlo tagliato a laser) ma nulla vi vieta di dipingerlo dove volete.

COLORI ACRILICI
sono colori a base d’acqua, con una consistenza cremosa e molto facili da stendere. Sono molto resistenti alla luce e hanno un’ottima resistenza agli agenti atmosferici, sono adatti quindi anche per gli oggetti posizionati all’esterno. Personalmente utilizzo i colori acrilici di Decoart , a mio giudizio sono i migliori per il Country Painting sia come qualità, che come gamma colori. Io li acquisto qui  Erika Country Painting.

materiale_country_painting_colori_decoart_americana_paola_bassan_design

VASCHETTA LAVAPENNELLI
In commercio ne trovate diversi tipi.

Come potete vedere dalle foto, a parte la forma, che può essere rotonda, rettangolare e via dicendo, la cosa importante è che osserviate l’interno della vaschetta.

Vedete che è divisa in tre parti. Una (quella più grande) nella parte inferiore ha una piccola “grata” che serve per pulire bene i pennelli, soprattutto vicino la ghiera. Le altre due (quelle più piccole) servono per avere a portata di mano dell’acqua sempre pulita cosa di fondamentale importanza quando andate a fare le sfumature e le lumeggiature. La trovate qui da Erika Country Painting.

CARTA GRAFITE 
La carta grafite è una carta che vi permette di ricalcare il disegno sul supporto.
Il principio è come quello della vecchia carta carbone, con la differenza che la carta grafite (come suggerisce il nome stesso) è fatta di grafite come se fosse la matita e quindi si può cancellare con la gomma.
Ce ne sono di due tipi, quella bianca che serve quando dovete ricalcare il disegno su un fondo scuro e quella nera che serve quando dovete ricalcare il disegno su un fondo chiaro.
Fate attenzione perchè ha un diritto e un rovescio!! La trovate qui da Erika Country Paintin
g.

 

PAPER PALETTE 
Tra tutti i materiali per il Country Painting direi che questa è fondamentale !!
E’ un album composto da fogli “patinati” quella che vedete nella foto è bianca, in commercio c’è anche una versione con i fogli grigi.
Questi fogli sono assolutamente indispensabili perchè è proprio qui che andiamo a creare i float cioè le ombre e le luci, la praticità è anche data dal fatto che ogni foglio può essere pulito con un pezzetto di carta umido o con una spugnetta e può essere riutilizzato più di una volta. Io la acquisto qui  Erika Country Painting.

materiale_per_il_country_painting_paper_palette_paola_bassan_design

BULINI 
Molto utili, ne esistono diverse misure. Servono innanzi tutto per ricalcare il disegno (si usano come una matita ma ovviamente non lasciano alcun segno). Possono essere usati per dipingere i dettagli nei progetti, puntini, occhi, centri dei fiori ecc…  Io li acquisto qui  Erika Country Painting.

materiale_country_painting_bulini_paola_bassan_design

CARTA DA LUCIDO 
Beh dai questa è facile, è la carta da lucido che trovate ovunque, in cartoleria, su Amazon, al supermercato, su questa riportate il disegno che poi andate a trasferire sul supporto. Per ricalcare il disegno avete due alternative, o lo ricalcate a mano sul foglio di carta da lucido o stampate direttamente il disegno sul foglio. Se per caso vi state domandando per quale motivo si usa proprio la carta da lucido è molto semplice, questo tipo di carta è semi-trasparente. Quando la posizionate sul supporto potete vedere esattamente quello che c’è sotto.

materiale_per_il_country_painting_carta_da_lucido_paola_bassan_design

PENNELLI 

Su questo argomento potrei scrivere per anni !! Ma avremo modo di approfondire …

Sappiate che ogni artista ha dei pennelli “preferiti” dipende molto dallo stile, dalla mano,  da come ognuno di noi si trova meglio. In linea di massima se siete alle prime armi non vi preoccupate, le “finezze” arriveranno con il tempo.

– I pennelli “obliqui” detti anche angolari (vedete la prima foto a sinistra) vanno bene sia per stendere le basi soprattutto negli angoli sia per fare le sfumature perchè come scoprirete più avanti vi permettono di vedere da quale parte avete il colore.

– I pennelli tondi (round) che vanno bene sia per stendere le basi sia per dipingere petali, fiori, rametti e pennelli piatti (che io uso abitualmente)  che vanno bene sia per stendere le basi sia per fare lumeggiature e ombreggiature.

– Nell’ultima foto a destra potete vedere un tipo di pennello che si chiama “Mop” … assomiglia un pò al pennello che si usa per il fard … ecco questo è un pennello magico … scopriremo insieme come si usa ma per il momento sappiate che è in grado di fare magie !!!

materiale_per_il_country_painting_pennelli_angolari_paola_bassan_design materiale_per_il_country_painting_pennelli_piatti_paola_bassan_design materiale_per_il_country_painting_pennelli_mop_paola_bassan_design

Spero di esservi stata utile e ricordate che per qualsiasi dubbio o chiarimento scrivetemi info@paolabassan.com

A presto

Paola

Pin It on Pinterest

Share This